mercoledì 29 maggio 2013

Torta light di farro e melanzane gustose

La dieta continua, va e viene, si mette da parte, ma si ricomincia sempre, questo però non vuol dire non gustare comunque dei piatti deliziosi e perchè no anche una torta salata, basta sostituire alcuni grassi con ingredienti che di grassi ne hanno veramente pochi... e il gioco è fatto anzi improvvisato...

Questa ricetta è veramente light in quanto nell'impasto della brisè ho sostituito interamente il burro con la ricotta, le verdure vengono cotte solamente con 1 cucchiaio d'olio e nel pesto ho sostituito l'olio con il succo d'arancia.

Per quanto riguarda la farina, ho utilizzato per questa ricetta quella di farro che ho scoperto da poco ed è molto versatile e deliziosa...


Ingredienti: 

Per la pasta brisè light:
250 gr di farina di farro
100 gr di ricotta
70 gr di acqua fredda
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di rosmarino secco

Per il ripieno:
Soffritto (1 cipolla piccola, prezzemolo q.b., 1 pomodoro secco, 1 spicchio d'aglio)
1 melanzana 
1/2 peperone
1/2 cucchiaino di dado bimby
Pesto light (basilico q.b., 1 cucchiaio di pinoli, 1 cucchiaio di ricotta, succo di 1 arancia)
2 cucchiai di fagioli borlotti in scatola (residui dal frigo)
1 cucchiaio di mais dolce in scatola (residui dal frigo)
1 fetta di feta greca
1 fetta di formaggio dolce tipo galbanino
1 cucchiaino di paprica dolce


Procedimento:

Per fare questa ricetta ho utilizzato il bimby, ma ovviamente si può fare anche senza.

Come prima cosa ho fatto l'impasto per la brisè light aromatizzata al rosmarino inserendo tutti gli ingredienti nel boccale del bimby (farina di farro, ricotta, acqua, rosmarino e sale) e impastandoli per 20 sec. vel. 4/5.

Si è formato così un impasto sbricioloso che ho amalgamato con le mani formando un palla morbida e liscia, l'ho avvolta nella pellicola ed l'ho messa in frigorifero a rassodarsi per circa una mezz'oretta.

Per chi non ha il bimby: basta riunire insieme tutti gli ingredienti, amalgamandoli bene tra di loro fino a formare un impasto liscio ed omogeneo.


Senza lavare il boccale ho inserito gli ingredienti per il soffritto e li ho tritati per 3 sec. vel. 6

Ho aggiunto 1 cucchiaio d'olio evo ed ho soffritto per 3 min. 100° vel. 1.

Nel frattempo ho tagliato la melanzana ed il peperone a pezzetti ed una volta pronto il soffritto li ho aggiunti insieme al dado ed ho cotto il tutto per 13 min. temp. Varoma antiorario vel. 1, infine ho messo da parte a raffreddare.

Per chi non ha il bimby: basta semplicemente tagliare gli ingredienti per il soffritto e quindi soffriggerli con 1 cucchiaio d'olio evo per pochi minuti, aggiungere le verdure e il dado (o sale q.b.) e cuocere per circa 15 minuti. 

A questo punto ho preparato il mio pesto light: ho messo nel boccale senza lavarlo tutti gli ingredienti (basilico, ricotta, pinoli, succo d'arancia) e ho tritato il tutto per 10 sec. vel. 7.

L'ho unito alle verdure che intanto avevo messo da parte insieme ai fagioli, il mais, e i formaggi tagliati a cubetti, ed infine una spolverata di paprica dolce.

Ho miscelato lentamente con un cucchiaio il composto in modo da amalgamare tra loro i vari ingredienti.


A questo punto non mi resta che stendere la pasta brisè e riempirla con il composto appena ottenuto.

Ho tenuto da parte un pezzetto di brisè per farne delle striscioline in modo da chiudere quasi completamente questa deliziosa torta salata, come fosse un coperchio, quello classico della crostata, ed ho inondato con una pioggia di pinoli e semi di sesamo prima di infornare lo stampo in forno ventilato a 220° per circa 30 minuti.


Ed eccola appena sfornata.... un profumino inebriante e delizioso ha invaso la mia cucina...


Prima di servirla, meglio lasciarla riposare una mezz'oretta, in modo che il composto interno si rapprenda un pochino...


Può essere trasportata facilmente per una gita o un pic nic o per qualsiasi occasione...




Con questa ricetta partecipo a "La prova del farro" indetto da RicetteFarro.it




6 commenti:

  1. anche la mia dieta è altalenante.. una fettina della tua torta l'assaggerei volentieri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io te la offro volentieri cara, baci a presto

      Elimina
  2. 6 veramente un genio..hai reso questa torta salata ultra buona e senza rimorsi di coscienza (soprattutto la sfida con la bilancia, l'hai vinta 2:0!!!)
    Bravissima
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole ancora un pò per vincere la bilancia, ma questa torta ti fa dimenticare proprio di essere a dieta ed una fetta si può deliziare liberamente.... ciao ciao

      Elimina
  3. Sembra buonissima! Domani, quando faccio la spesa, mi attrezzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son contenta che ti piaccia... gnam gnam..., ciao a presto

      Elimina