giovedì 28 febbraio 2013

Bianchini al cocco

Ed ecco che arriva il giorno in cui devo postare la mia ricetta per la semifinale della sfida "Tutti i colori del cibo" del blog Nastro di Raso, dopo un mese di corse qua e la ed il blog un pò abbandonato, improvviso così la mia ricetta bianca iniziata male ma finita bene...

Avevo deciso di improvvisare per questa sfida un dolce tipico della mia regione, i bianchini sardi, delle meringhe di mandorle e scorza di limone, ma il composto mi si è smontato e così ho dato vita a dei macarons enormi per niente invitanti e di colore avorio (vedi foto alla fine).

Così dopo qualche ora decido di riprovarci, ma ho terminato tutte le mandorle, come fare??? Vedo così in dispensa la farina di cocco grattugiata, perchè non provare??? Da questa idea nascono così i miei bianchini al cocco...




Ingredienti:

3 albumi
250 gr di zucchero semolato
50 gr di farina di cocco
decorazioni varie






Procedimento:

Per fare il composto dei bianchini ho utilizzato il bimby, ma si può fare tranquillamente anche con un qualsiasi robot da cucina o semplici fruste elettriche.

Ho inserito nel boccale gli albumi e lo zucchero (foto 1), ho montato la farfalla (accessorio del bimby)  ed ho iniziato a montare per 3 min. 37° vel. 3(foto 2).

Ho continuato poi per 10 min. vel. 2 senza temperatura , in questo modo si è montato un composto molto sodo (foto 3). A questo punto ho unito lentamente la farina di cocco grattugiata con una spatola dal basso verso l'alto per non smontare il composto (passo molto importante che non ho rispettato la prima volta).



Con una sac a poche ho improvvisato così i miei bianchini, e decorati a piacere.

Ho preriscaldato il forno a 200° e poi abbassato a 50° ed infornato per 1 ora esatta: i bianchini non si cuociono in forno ma si asciugano, per questo vanno a temperatura lenta per più tempo rispetto agli altri dolci.


Ed eccoli appena sfornati, un fragrante profumo di cocco ed una scioglievolezza nel morderli.



E' una ricetta semplicissima da realizzare, sopratutto utile per smaltire quegli albumi che a volte ci avanzano da altre preparazioni.



Si conservano per giorni e rimangono sempre croccanti fuori e morbidi dentro.




 Che dite c'è differenza ????



Con questa ricetta partecipo alla semifinale della sfida "Tutti i colori del cibo" del blog Nastro di Raso




Con questa ricetta partecipo inoltre al contest "La magia dei dolcetti" del blog Le cosine buone



10 commenti:

  1. Ed ecco anche questa tua bellissima e ricchissima ricetta! Grazie di essere riuscita a partecipare nonostante gli impegni e anche per avermi fatto conoscere dei dolci che non conoscevo anche se rivisitati ... che dire,non se non in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, la prossima volta però farò i bianchini originali... Se ci riuscirò!!!!

      Elimina
  2. Ciao Paola, veramente carino il tuo blog, ti scopro solo ora per le ricette bianche ...davvero complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, comunque mi chiamo Martina; Paola è la realizzatrice della sfida... a presto

      Elimina
  3. ma che buoni questi bianchini Paola..da oggi ti seguo, passa da me se vuoi http://golosilandia.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piacciano, passo a trovarti... ps mi chiamo Martina

      Elimina
  4. Buona la tua ricetta e che blog interessante!
    sono sicura che troverò delle ricette e dei consigli utili qui, per questo mi sono unita come tua followers.
    Se ti va ti aspetto nel mio blog per una visitina
    A presto

    http://nonsmetteremaidicercare.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere, passo subito a trovarti...

      Elimina
  5. buonissimi!!! e complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  6. Grazie mille per aver partecipato al mio contest con questa delizia!
    In bocca al lupo e a presto!
    Vale.

    RispondiElimina